PASSEGGIATE,LAGHI, ESCURSIONI A MADONNA DI CAMPIGLIO

dolomiti_di_brenta,737

Madonna di Campiglio in estate si trasforma. La neve si scioglie e rinasce un mondo incantevole di  laghi, torrenti, sentieri tra i boschi e nel gruppo delle Dolomiti di Brenta,Patrimonio Unesco : un mondo da scoprire.

Ecco per Voi alcune escursioni per iniziare a conoscere il territorio e poi spostarsi nel Gruppo del Brenta :

Il giro dell’Imperatrice

Si parte dalla Chiesa di S.Maria Antica in Madonna di Campiglio (1.550 m) lungo il sentiero si incontra la piazzetta dell’Imperatrice Sissi, di interesse storico e riconoscibile da un’incisione nella roccia posizionata in un punto panoramico che si affaccia su Madonna di Campiglio. Si prosegue per Malga Fevri (1.958 m) e in seguito per il Monte Spinale (2.104 m).

– Si può raggiungere più facilmente il Monte Spinale servendosi della comoda telecabina dello Spinale, per poi scendere attraverso Malga Fevri a Madonna di Campiglio. Sentiero facile tutto in discesa.

– Dal Monte Spinale è possibile scendere lungo la pista sulla sinistra, fino a raggiungere la Malga Montagnoli (1.804 m); si prosegue in direzione Lago Montagnoli per poi imboccare il sentiero Gian Vittorio  fino a piazza Imperatrice per poi scendere a Madonna di Campiglio . In alternativa dal Lago Montagnoli in direzione Fortini , partenza della telecabina del Grostè (1.646 m), si imbocca sulla sinistra il “Sentiero delle Grotte”  con ritorno a Madonna di Campiglio (1.550 m).

 

Gli orti della Regina

Partenza all’arrivo della telecabina del Grostè (2.442 m), ampio sentiero in discesa che si snoda lungo la pista di sci, ai piedi del massiccio della Pietra-Grande; dal Rifugio Giorgio Graffer (2.261 m) seguendo il percorso si raggiungono gli “Orti della Regina” (2.472 m), zona interessante per la presenza di fossili di antichissima origine e per le notevoli varietà di fiori. Si ritorna per lo stesso sentiero al Rifugio Graffer (2.261m), per poi rientrare a Campo Carlo Magno (1.682m) con la telecabina del Grostè dalla stazione intermedia, o a piedi.

Malga Vagliana e Vaglianella

Partenza dal parcheggio della telecabina del Grostè (1.646 m) o direttamente dall’Hotel costeggiando il  Campo di Golf , direzione Rifugio Graffer fino al bivio in località Poza Vecia; girando a sinistra su strada sterrata si raggiunge la Malga Vaglianella (1.828 m), proseguendo si sale al bellissimo pascolo di Malga Vagliana (1.973 m). Il ritorno si effettua per la stessa strada fino alla Vaglianella, girando a destra, ai piedi della Val Gelada, fino alla Malga Mondifrà (1.629 m), con rientro agli impianti del Grostè (1.646 m).

 

Giro delle cascate di Vallesinella

Incantevole percorso che si snoda tra zone boscose di abeti, larici e faggi, fino alle stupende cascate di Vallesinella Alta e Vallesinella di Mezzo, con caratteristici percorsi formati da ponticelli sospesi.

Partenza da Madonna di Campiglio (1.550 m), sul Sentiero dell’Orso in zona Palù, verso la Malga Vallesinella di sopra (1.681 m) passando dalle Cascate Alte si scende  al Rifugio Vallesinella(1.513m) e quindi alle Cascate di Mezzo (1.400 m) con rientro a Madonna di Campiglio (1.550 m), attraverso il comodo “sentiero delle Cascate di Mezzo”.

 

Giro dei 5 laghi (Ritorno, Lambin, Serodoli, Gelato, Nero)

Percorso che si snoda in ambiente granitico tra bellissimi laghetti alpini.

Esistono itinerari diversi a seconda del luogo di partenza.

–  Partenza Funivia 5 laghi (2.123 m), proseguendo per il Lago Ritorto (2.055 m) e in senso orario fino al Lago Lambin (2.324 m), al Lago Serodoli (2.370 m), al Lago Gelato (2.393 m), al Lago Nero (2.236 m) e al Lago Nambino (1.768 m) con rientro a Madonna di Campiglio (1.550 m) a piedi.

Dislivello in salita: 320 m. Dislivello in discesa: 720 m.

–  Partenza da Patascoss (1.737 m), salita al Rifugio Pancugolo (2.123 m), quindi si prosegue per il Lago Ritorto (2.055 m), poi in senso orario per tutti gli altri laghi; il rientro è al medesimo punto di partenza (1.737 m). Dislivello in salita e discesa: 583 m.

– Partenza dalla Malga Ritorto (1.747 m), eccezionale punto panoramico sul Gruppo di Brenta, proseguendo fino al lago omonimo (2.055 m) per poi continuare in senso orario per tutti gli altri laghi.

Dislivello in salita e in discesa: 573 m.

– Partenza dalla Piana di Nambino fino al lago omonimo (1.768 m); si prosegue per il Lago Serodoli (2.370m) e in senso antiorario per tutti gli altri laghi. Dislivello in salita e in discesa: 746 m.

 

Lago di Nambino

Partenza da loc.Fortini  seguendo il sentiero in quota fino al lago Nambino (1.768 m) . In alternativa dalla piana di Nambino si sale per un sentiero impegnativo ma mozzafiato fino al lago o partenza da loc. Patascoss (1.737 m) con sentiero facile nel bosco  e in quota .

Lago delle Malghette

Passeggiata facile, adatta a tutti. Partenza direttamente dall’Hotel (1.682 m), sulla sinistra in direzione “Palù della Fava” inizia il sentiero che attraversa il bosco del Palù della Fava e lascia a destra la Malga di Vigo (1.800 m).Zigzagando su un sentiero in salita, si raggiunge lo splendido Lago delle Malghette (1.890 m) presso il rifugio omonimo.

…venite a scoprire tutte le altre escursioni e passeggiate a Madonna di Campiglio.